Gruppo Storico Archeologico Castellettese

Convegni

L’anno 2002 ha visto, in collaborazione con la Società dei Verbanisti, la celebrazione del ventennale di fondazione del Gruppo Storico Archeologico Castellettese con la realizzazione del Convegno Storia e Archeologia sul Fiume Ticino, cui hanno partecipato in un vasto consesso insigni esponenti del mondo scientifico degli Studi, con grande adesione di pubblico.

Il Fiume, muto testimone di vicende che per secoli hanno caratterizzato la vita lungo le sue sponde, è stato per due giornate il protagonista assoluto del Convegno.

Nella giornata di sabato 23 marzo per il tema: Dalle Alpi al Po – Il fiume Ticino nella Storia sono state presentate le relazioni di:
Emilio Gabba (Accademia dei Lincei) Il Ticino in età romana – Giancarlo Andenna (Università Cattolica – Milano) Il Ticino nel Medioevo – Romano Broggini (Società dei Verbanisti) ha presentato: Linea Ticino di Giancarlo Andenna – Intervista ad Alberto Gabba (Università La Sapienza – Roma) Tecnica dei ponti sul Ticino – Sergio Baroli (Società dei Verbanisti) Paroni, navaroli, portinari, pescatori e molinari a Castelletto Sopra Ticino (XVIII – XIX) – Ornella Bertoldini (G.S.A.C.) Castelletto Sopra Ticino, l’ultima peschiera – Pierangelo Frigerio e Giovanni Radice (Società dei Verbanisti) Una ipotesi per il Panperduto – Rosa Maria Lorenzini (G.S.A.C.) I mulini di Castelletto Sopra Ticino.

Domenica 24 marzo, giornata dedicata alla geologia e all’archeologia del territorio con il tema Il Fiume Ticino nell’Archeologia, abbiamo seguito con attenzione le relazioni di:
Alfredo Bini e Claudio Viviani (geologi) Evoluzione geologica del basso bacino del Verbano e del fiume Ticino – Caterina Ottomano (Università di Pavia) Contributi della geoarcheologia per la storia del Verbano nell’età del Ferro – Mauro Squarzanti (G.S.A.C.) La Carta Archeologica di Castelletto Sopra Ticino – Matteo Scaltritti (G.S.A.C.)Informatizzazione e gestione della banca dati della Carta Archeologica di Castelletto Sopra Ticino – Emilio Billi (Magazzeno Storico Verbanese) Storia di lago e internet: nuove tecnologie per la cultura del Verbano – Filippo Maria Gambari (Soprintendenza ai Beni Archeologici del Piemonte) Il centro protourbano di Castelletto Sopra Ticino: un modello economico e territoriale per la prima età del Ferro nel Verbano – Maria Adelaide Binaghi (Soprintendenza Archeologica della Lombardia) Sesto Calende, località Mulini Bellaria: persistenze abitative dall’età del Ferro alla romanizzazione – Giuseppina Spagnolo (Soprintendenza Archeologica del Piemonte) Il processo della romanizzazione nel bacino del Verbano piemontese.

Gli Atti del Convegno sono pubblicati in “VERBANUS 24/2003” – edito da Alberti Editore per la Società Dei Verbanisti – Verbania Intra.

Calendario sito

< 2017 >
Giugno
LMMGVSD
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Articoli